Nasce CINEMA INVENTATO

CINEMAINVENTATOshort

Nasce IL CINEMA INVENTATO, il film in omaggio al “primo film”.

Nell’anno mondiale della LUCE, (dichiarato dall’UNESCO), a 120 anni dalla prima proiezione pubblica in pellicola,offriamo una grande opportunità agli amanti del cinema, della sua tecnica e della sua storia.
Partendo dall’oggi digitale fino ad approdare alla pellicola,quello che si vuole intraprendere è un viaggio nel tempo, un’avventura che ripercorre le orme della nascita della Settima Arte. Suggestiva allora diventa la location ideale, L’Isola Tiberina ai cui lati, scorre il fiume Tevere, così come agli albori del Cinema scorrevano i fotogrammi  in movimento accompagnati dall’affascinate rumore della cinepresa in azione. Ci si immergerà nella dimensione parallela della celluloide, materia prima del cinematografo.

In un giorno, in otto ore, su 16 mm, l’obiettivo è quello di realizzare un cortometraggio “buona la prima” dove poter oltrepassare i confini attraverso l’immaginazione.
Ci si avvicinerà all’esperienza dei Lumiere con un cortometraggio senza sonoro, con montaggio in macchina da presa, usando solo LUCE naturale.
Si vorrebbe superare la barriera del suono per ritornare a quel magico silenzio filmico. Nel panorama contemporaneo questo sarà  un evento cinematografico fuori dall’ordinario, che condurrà alla realizzazione di un lungometraggio cofirmato da molti dei grandi nomi del cinema contemporaneo, e che si prefigge la meta di divenire vera e propria Festa della Pellicola, un incontro imperdibile dove ognuno mette a disposizione dell’Altro il proprio Fare e Vivere la Settima Arte.

Gli autori che saranno invitati a partecipare a questo film collettivo sono, tra gli altri: Aureliano Amadei, Antonella Cecora, Marco Chiarini, Stefano Chiodini, Lino Damiani, Eleonora Danco, Libero Di Rienzo, Claudio Giovannesi, Alessandro Haber, Stefano Landini, Pietro Marcello, Davide Marengo, Valerio Mastandrea, Claudio Noce, Roberto Palmerini, Costanza Quatriglio, Paola Randi, Alice Rohrwacher,  Roland Seiko, Daniele Vicari.

“Perché essere difficili quando con un minimo sforzo potete diventare impossibili?” (Buster Keaton).

REGOLAMENTO

CINEMA INVENTATO regole:

1 – i cortometraggi saranno muti, si incide solo la pellicola.

2 – ogni autore avrà a disposizione una giornata da 8 ore per realizzare il suo corto.

3 – per ogni cortometraggio, verrà usata la stessa macchina da presa: Arri 416 SR.

4 – Il montaggio del corto deve essere “in macchina”, non ci sarà ulteriore montaggio in post-produzione. Ciò che verrà girato, sarà “buona la prima”.

5 – ogni autore potrà utilizzare solo luce naturale, non si potrà disporre di un parco luci. Ognuno avrà a disposizione un DOP che garantisca la corretta esposizione della pellicola.

6 – tutti i cortometraggi avranno come set la prestigiosa cornice dell’Isola Tiberina a Roma, in un giorno tra il 15 luglio e il 4 settembre.

7 – tutti i cortometraggi saranno sviluppati, acquisiti in HD e proiettati al CINELAB dell’Isola del Cinema.

8 – ogni autore riceverà il suo negativo sviluppato e avrà liberatoria di farne l’uso desiderato. Pari liberatoria sarà anche acquisita dall’organizzazione.

9 – Chiunque voglia partecipare, in qualsiasi reparto, dovrà contattare l’organizzazione e fissare una data sul calendario.

10 – Ogni autore dovrà fornire tempestivamente una lista fabbisogni e troupe, indicando quali elementi della troupe (massimo 5 persone) potrà portare e quali chiederà di rintracciare negli elenchi degli aderenti all’iniziativa.

11 – Ogni troupe avrà a disposizione un solo cavalletto.

12 – Si potranno organizzare sopralluoghi e test dell’attrezzatura. L’organizzazione ricontatterà i registi per confermare o meno l’effettivo reperimento delle troupe.

13 – Per quanto riguarda trucco, costumi, scenografie… ogni regista provvederà alle proprie necessità autonomamente e, più in generale, si consiglia di mantenere il tutto molto semplice.

14  – Si consiglia di limitare la durata del montato in macchina avendo a disposizione solo 8 per ottenere il massimo del risultato.

Preparatevi a celebrare la luce, partecipate ad un evento mondiale!

LOCATION

1-  Il fiume Tevere nei dintorni dell’Isola

2-  Piazzetta con chiese annesse  e  Sinagoga

3-  Ospedale e cortile dell’ospedale ; s’intende sia il lato medico che quello culturale (sala dell’Assunta, sala Verde) ; la terrazza dell’ospedale che si affaccia sull’Isola ed offre uno splendido panorama

4-  le banchine dell’isola,(sia quelle piene di stand che quelle vuote, verso Ponte Garibaldi)

5-  I  ponti dell’isola

6-  Bar e ristoranti

7-  Sora lella

8-  La farmacia (vedi film “Febbre da cavallo”)

9-  Scavi archeologici visibili; Scavi archeologici presenti sotto la Basilica di S.Bartolomeo e sotto l’ospedale

10-  Spiaggetta sotto il ristorante “Ponte rotto”

11-  Arena Grupoama , Spazio Luce( agorà dell’Isola)